Prestazioni di allergologia

La  visita allergologica  consiste, attraverso una accurata anamnesi, nell’inquadrare il paziente  a seconda dei  sintomi riferiti ed effettuare i test  più idonei per  la diagnosi  e terapia di:
– Malattie allergiche delle vie respiratorie (Asma bronchiale, Oculorinite allergica, Tosse asma equivalente)
– Allergie e Intolleranze alimentari (Orticaria, Angioedema e Shock anafilattico);
– Reazioni allergiche a lattice
– Dermatiti da contatto;
– Dermatite atopica

Gli strumenti diagnostici utilizzati sono:
– test cutanei con allergeni inalanti e alimentari (attraverso una piccola goccia di estratto allergenico  si punge   con un  ago  o lancetta  la cute  dell’avambraccio  per far penetrare l’allergene  nel sottocute e si attende  l’eventuale  reazione  cutanea positiva  dopo circa  15’  che è   simile  a puntura di insetto). Per effettuare  tali test  è necessario sospendere  per una settimana terapia antistaminica .
 – Prick by prick test con alimenti freschi. (la stessa  metodologia  di cui sopra, solo  con alimenti freschi o cotti  portati dal paziente  in base all’anamnesi). Tempo previsto  circa  30’-40’
– Patch test con apteni della serie SIDAPA. A lettura ritardata  di  72 ore (consiste nell’applicare  sul dorso  del paziente per circa  72  ore  4 strisce di cerotti già impregnati di sostanze  da testare e che verranno  tolti e successivamente  letto l’esito sul dorso del paziente  dal medico). Tale test  non viene effettuato  durante il periodo estivo per la temperatura esterna troppo elevata  che impedisce  una corretta lettura.
Per effettuare tale test  è necessario  sospendere  per  circa  7 giorni terapia cortisonica.
Non si effettuano visite e prove per reazioni avverse a farmaci o a punture di imenotteri.

Dott.ssa Capretti Stefania
Medico Chirurgo
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica